Stoneland. I signori del vento e del fuoco – Roberto Saguatti | Recensione

IMG_20160311_115950

Dopo aver finito finalmente la sessione di esami invernali ho potuto – tra una lezione e l’altra – riprendere a leggere qualcosa; la mia scelta è ricaduta su Stoneland I signori del vento e del fuoco di Roberto Saguatti, pubblicato da Echos Edizioni. 

Era ormai da anni che non leggevo un romanzo fantasy, quasi in una sorta di “overdose” giovanile, periodo in quale divoravo questo genere. Prima di dirvi la mia, ecco la trama del romanzo.

Le pietre del potere sono in grado di amplificare le capacità innate di ogni persona. Gerrit è un ragazzo come tanti altri ma, durante la prova per ricevere la sua prima pietra, compie un’impresa mai vista nella storia. Dall’altra parte del mondo, Val ha appena ottenuto la pietra del vento, quando qualcuno tenta di ucciderlo. Il Duras è in fermento, il malcontento si è diffuso fra il popolo. Il generale Askar, in segreto, fomenta i tumulti con l’intento di deporre il monarca. Entrambi i ragazzi, ignari dei recenti accadimenti, partono per il Duras alla ricerca della loro seconda pietra. Si troveranno coinvolti nello scoppio della rivolta, loro malgrado protagonisti di una straordinaria avventura: magia, amore e battaglie epiche, durante i quali gli eventi si rincorreranno frenetici, fino al sorprendente finale.

Il romanzo è scritto bene, c’è poco da dire; il ritmo è incalzante, in grado di farti restare incollato alle pagine nella speranza di sapere cosa accadrà all’uno o all’altro personaggio. Si tratta si di un fantasy, anche nel mondo inventato da Saguatti non trovano posto le diverse razze a cui i lettori di questo genere sono oramai abituati; gli uomini sono il centro della storia, in un connubio tra medioevo e magia resa possibile dalle pietre del potere.

Come in ogni buon romanzo, i personaggi sono molteplici: ben sfaccettati, caratterizzati e interessanti, e la bravura dell’autore riesce a congiungerne le strade con maestria. Ho apprezzato molto anche le note a piè di pagina, in grado di dare profondità al mondo immaginario grazie all’aggiunta di informazioni storiche e tradizioni.

Ovviamente non voglio approfondire più di tanto l’analisi, con il possibile rischio di rovinarvi la lettura. Stoneland è un libro (e un mondo) che va scoperto, nel quale vi troverete ad affezionarvi ad alcuni personaggi e ad odiarne altri, a seguire le vicende con le palpitazioni o incrociando le dita di nascosto con la mano non impegnata a reggere il libro.

In attesa del seguito (che spero vivamente vedrà la luce), ecco i link dove potete acquistare Stoneland I signori del vento e del fuoco:

Amazon.it

IBS

Echos Edizioni 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...